Imprese: i consigli degli esperti per la gestione di cassa

Imprese: i consigli degli esperti per la gestione di cassa

Il successo delle imprese si basa sempre di più su una riserva di liquidità adeguata. Sul nostro blog trovate alcuni consigli di esperti per migliorare la gestione di cassa e gestire al meglio l’incasso delle fatture.

Una corretta gestione del flusso di cassa è fondamentale per ogni impresa e specialmente per quelle di piccole e medie dimensioni, più vulnerabili all’indebitamento e con maggiori difficoltà ad accedere al credito bancario. Non c’è una ricetta sicura per il successo nel business, ma si possono sicuramente adottare accorgimenti per rafforzare la stabilità del cash flow e assicurarsi una riserva di liquidità che consenta di affrontare eventuali imprevisti.

gestione cassa consigli

Rinegoziare i termini di pagamento delle fatture

Freshbooks.com sottolinea come spesso i fornitori pongano termini di pagamento più stringenti di quelli dei clienti di un’impresa, costringendovi ad anticipare del denaro e restando così scoperti fino all’incasso dei crediti dovuti dal cliente, esponendosi anche al rischio che nei casi peggiori tale pagamento non arrivi mai. Una soluzione per mitigare questa problematica è quella di rinegoziare i termini di pagamento o con una o con l’altra parte, una soluzione più facilmente applicabile soprattutto quando c’è un rapporto lavorativo di lungo termine.

Noleggiare invece che acquistare

Anche se sicuramente noleggiare dell’equipaggiamento o affittare uno stabile è sicuramente più costoso nel lungo periodo rispetto a un acquisto, Investopedia ne segnala due vantaggi: permette di affrontare pagamenti mensili di entità minore, e dunque meno gravosi sui conti aziendali, e possono inoltre essere registrati come spese di business e dunque dedotti dalle tasse.

Stilare previsioni del cash flow per diversi intervalli temporali

“Mezza conoscenza è peggiore dell’ignoranza” sosteneva Thomas Babington Macaulay, eminente storico e politico inglese. È della stessa opinione Enterpreneur, che consiglia di stilare previsioni sull’andamento del propri flusso di cassa a intervalli temporali: un trimestre, un semestre, un anno e così via. In tal modo sarà infatti possibile intuire possibili momenti di crisi avendo tutto il tempo per prepararsi.

Non scordare quanto è dovuto

Può sembrare improbabile dimenticarsi di avere un credito da riscuotere, ma può accadere, soprattutto se si verificano picchi di attività che mettono a dura prova le risorse della contabilità e la loro attenzione, evento poi non così remoto per una piccola impresa, magari familiare. L’ammonimento arriva da Forbes: avere sempre ben chiaro chi ha un credito verso di voi e di quanto.

Concordate il versamento di grandi somme a scaglioni

Quando sapete che il cliente vi dovrà pagare una somma molto consistente alla fine di un lavoro o alla consegna di diversi beni, concordate pagamenti parziali da effettuarsi man mano che voi completate gli step del progetto o della consegna. Master Card assicura: lo troverà ragionevole e conveniente anche lui.

Rendi semplici e chiare le tue fatture

Non tutti possiedono competenze di ragioneria: per ricevere in tempo i pagamenti dovuti, Danea suggerisce di rendere le fatture emesse le più chiare, semplici e leggibili possibile, facendo soprattutto in modo che i dati necessari per effettuare il versamento siano subito evidenti.

Adottate le nuove tecnologie

Dall’accounting su cloud, per poter avere sempre sott’occhio ogni dettaglio del business, alla digitalizzazione delle fatture, che possono essere archiviate, le nuove tecnologie possono semplificare molto la vita anche a un’impresa. Ecco perché secondo BMMagazine vale la pena adottarle senza remore.

Ricorrete all’anticipo fatture online

L’ultimo consiglio vogliamo darvelo noi: grazie a CashMe potete monetizzate le vostre fatture e ottenere liquidità immediata senza ricorrere al fido bancario per l’anticipo fatture. Grazie alla nostra innovativa piattaforma online i crediti commerciali pendenti possono essere ceduti ad investitori disposti ad acquistarli attraverso un processo di asta competitiva elettronica. Il tutto avviene online, in maniera molto semplice, flessibile, veloce ed intuitiva.

 

About the Author

2 Comments

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato